Quais os custos de não migrar sua plataforma de e-commerce

Quali sono i costi della mancata migrazione della piattaforma di e-commerce?

La migrazione della piattaforma di e-commerce è fondamentale per tenere il passo con la crescita della vostra attività. Dopotutto, come abbiamo già accennato nell'articolo "Come migrare la vostra piattaforma di e-commerce senza problemiper affrontare nuove sfide e raggiungere il successo nelle vendite, è essenziale che la piattaforma del vostro negozio online sia adatta a questo scopo.

Tuttavia, come sappiamo, il processo di migrazione può essere un vero grattacapo se non si ha una buona pianificazione. L'idea di dover trasferire il negozio virtuale su un'altra piattaforma spaventa alcuni rivenditori che, di conseguenza, finiscono per scegliere di non migrare.

Forse questo è il vostro caso e qui sta l'errore.

Scegliendo di non migrare la piattaforma, si perdono ampie opportunità, anche se a breve termine non sembra. A lungo termine, tuttavia, il rapporto costi-benefici è piuttosto negativo. Per questo vale la pena di effettuare la migrazione, perché i risultati saranno un grande ritorno sull'investimento se si punta sulle giuste soluzioni tecnologiche.

Ecco alcuni dei costi della mancata migrazione della vostra piattaforma di e-commerce.


Scalabilità

Ogni azienda online tende a crescere in modo organico man mano che le sue prestazioni e il riconoscimento del marchio aumentano sul mercato. Quindi, se non vedete la necessità di scalare il vostro sito, questo potrebbe indicare che state ristagnando e non avete aspettative di miglioramento.

Ricordate sempre che, grazie alla scalabilità del vostro sito di e-commerce, avete anche il potenziale per crescere in modo esponenziale.

Inoltre, durante i picchi di traffico incontrollabili (come ad esempio durante i grandi eventi di vendita al dettaglio come il Black Friday), la mancanza di un'infrastruttura adeguata che consenta al sito di scalare automaticamente in questi momenti può causare problemi al sito stesso.

Di conseguenza, le probabilità di perdere entrate, di subire un impatto negativo sulla reputazione del vostro marchio e che i clienti scelgano di acquistare altrove sono davvero elevate.


Personalizzazione

Per far sì che il vostro negozio virtuale si distingua tra tanti concorrenti, è necessario capire che i prezzi non sono più l'unica differenza. Oggi ogni dettaglio o extra che offre una nuova esperienza ai clienti conta molto. Per questo è importante personalizzare l'UX (User Experience) e l'UI (User Interface) del vostro negozio.

Inoltre, il design deve essere sufficientemente flessibile da supportare l'allineamento con l'identità del marchio e quindi offrire esperienze personalizzate.

Dovrebbe inoltre supportare diverse funzioni, rendendo il viaggio di acquisto emozionante e unico con: programmi di fidelizzazione, liste dei desideri, referral e altro ancora.


Integrazioni

Per garantire che il vostro e-commerce funzioni a pieno ritmo, internamente e apertamente, è necessario che tutti i sistemi utilizzati nell'e-store siano integrati tra loro.

Devono lavorare insieme alla piattaforma. Ad esempio, il sistema di gestione degli ordini (OMS), il sistema di gestione dell'inventario (WMS), il sistema di gestione dei contenuti (CMS), la pianificazione delle risorse aziendali (ERP), i sistemi logistici di terze parti (3PL) o gli importantissimi metodi di pagamento.


Operazione omnichannel

Anche se la preferenza per gli acquisti nei canali digitali è in aumento, la verità è che i consumatori sono omnicanale. Pertanto, anche le aziende dovrebbero esserlo, perché l'ideale è che i canali on e off siano collegati per offrire un'esperienza di acquisto completa.

E la migrazione serve proprio a far sì che questa integrazione avvenga, inserendovi in tutti i luoghi di vendita dei prodotti: il vostro sito, i siti di altri marchi (marketplace), applicazioni, negozi fisici, applicazioni di messaggistica, piattaforme di social network, ecc.

In altre parole, se il cliente vuole - per qualsiasi motivo - abbandonare la cassa sul computer e continuare l'acquisto sul cellulare, potrà continuare esattamente da dove si era interrotto. Oppure, se lo desidera, ha la possibilità di effettuare un ordine online da ritirare direttamente presso il negozio fisico.


Leggi anche: Vendita al dettaglio omnichannel: come utilizzare le strategie di spedizione dal negozio


Migrare o non migrare?

La migrazione della piattaforma di e-commerce, come abbiamo detto nel corso dell'articolo, può aprire un mondo di possibilità per il vostro negozio online e aiutarlo a crescere come mai prima d'ora.

Avere una mappa dell'intero sito, affidarsi alla guida di un professionista dell'IT e fare una buona pianificazione sono i passi iniziali per poter effettuare la migrazione senza problemi.

Vi è piaciuto il contenuto?

Per far evolvere il vostro e-commerce, affidatevi al team di Codeby. Siamo una società specializzata in tecnologia, focalizzata sulle prestazioni e sull'usabilità che aiuta le aziende a vendere di più sui loro canali online!

Contattate i nostri esperti.

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.